Jesi – Pinacoteca civica

La Pinacoteca Civica di Jesi offre molteplici esperienze didattiche per le scuole di ogni ordine e grado, per le famiglie e per i gruppi organizzati.  A guidare adulti e bambini nel magico mondo della Pinacoteca è il simpatico YAGU’, un cane mascotte …sempre pronto a progettare nuove esperienze per tutti!

Per informazioni e prenotazioni
Telefono: 0731 538 306/342/343
Simona Cardinali – Email: s.cardinali@comune.jesi.an.it
Romina Quarchioni – Email: r.quarchioni@comune.jesi.an.it

Laboratori didattici per le scuole

Lorenzo Lotto e la Galleria degli stucchi

DESTINATARI
classi del secondo ciclo della scuola primaria ( III – IV – V ) e dei primi due anni della scuola secondaria di I grado

SEDE
Pinacoteca di Jesi – Sezione d’Arte Antica

DURATA
il laboratorio prevede due incontri in Pinacoteca della durata di 2 ore ciascuno. E’ possibile anche concentrare la proposta in un incontro in base alle esigenze della scuola

COSTO
€ 2,00 a bambino

I ragazzi vengono guidati alla lettura delle opere del grande artista rinascimentale ed alla scoperta della splendida Galleria degli Stucchi, in un percorso che ha lo scopo di evidenziare la differenza tra il semplice “guardare” e l’“osservare” un’opera d’arte – sia essa pittorica, scultorea o architettonica – per arrivare a capirne il suo valore di documento della storia, della tecnica e del gusto di una determinata epoca.

Le attività previste servono ad introdurre i ragazzi alla lettura delle opere d’arte attraverso un approccio di tipo iconografico, che li aiuti ad osservare e comprendere un’immagine nei suoi aspetti figurativi, tecnici e narrativi. E’ questa l’occasione per introdurre temi di iconografia, sottolineando che la possibilità di riconoscere un personaggio è data dalla presenza di un oggetto, di un animale, di un particolare abbigliamento che consentono di non fare confusione. Oltre all’aspetto iconografico si analizza anche l’aspetto narrativo dell’opera d’arte a partire dalla pala di Santa Lucia del Lotto, un vero e proprio documento storico per immagini.

Nell’analisi della complessità di ogni oggetto d’arte un aspetto non secondario è quello tecnico e materico: non solo si aiuta ai ragazzi a distinguere i diversi materiali e supporti delle opere d’arte (dipinti su tavola, su tela, sculture in terracotta, stucchi in gesso ecc.) ma si ripercorrono anche tutte le fasi che portano il pittore alla realizzazione di un’immagine dipinta, dal tracciare i contorni del disegno al distribuire i colori in base all’illuminazione scelta per la scena. Un ultimo aspetto niente affatto secondario è quello di familiarizzare i ragazzi con il museo affinchè sia percepito e conosciuto come un luogo aperto ed accogliente, uno spazio che può offrire nello stesso tempo conoscenze e divertimento.

ABBECEDARIO
È facile conoscere la bellezza (se sai come farlo)

Progetto Amat per Refresh!

Il progetto nasce dalla necessità di recuperare le esperienze fondamentali delle arti – l’abc, appunto – proponendole alle giovani generazioni quale antidoto ad una società dominata da confusione e fragilità. Di qui il titolo, che rimanda al primo strumento di conoscenza a disposizione dei bambini: l’abbecedario, libro di istruzione elementare per imparare a leggere e a scrivere. Il progetto prevede la realizzazione di diverse attività volte alla diffusione di quelle conoscenze fondamentali, individuate tra i vertici che il genio umano ha saputo creare nelle arti. Simbolicamente legate ad alcune lettere dell’alfabeto, esse vanno a comporre un vero e proprio manuale dedicato alla “bellezza”, dove ogni lettera corrisponde a una proposta formativa ideata e curata da professionisti in ogni settore. Il risultato è un curioso ‘menu’ composto da conferenze-spettacolo, incontri, visite e visioni guidate che si declina, in questo specifico intervento, come segue:

L come Lorenzo Lotto
in collaborazione con la Pinacoteca Civica di Jesi

Attraverso un percorso di conoscenza che parte dalla scuola, dove si intende proporre un incontro con il Lotto uomo ancor prima che artista, e si conclude in Pinacoteca, i ragazzi avranno la possibilità di svelare il carattere irrequieto ed errabondo di questo genio dell’arte del 500. Seguendo le sue stesse orme a Jesi, una delle principali città marchigiane che con orgoglio ospitò lui e le sue opere, essi affronteranno una inusuale e divertente caccia al tesoro, dove il primo vero tesoro sarà lo stupore per la bellezza di Lotto stesso.

Modalità di realizzazione:
- lezione in classe di un’ora cura di Carolina Petrini, laureata in Lingue e Letterature Straniere, specializzazione in Organizzazione dello Spettacolo dal Vivo, con tesi sperimentale dal titolo L’hic et nunc dell’arte: la mostra come spettacolo dal vivo;
- pomeriggio sulle tracce di Lotto, “caccia al tesoro” conclusione presso la Pinacoteca di Jesi;
- il progetto è gratuito per le scuole e gli studenti; Il laboratorio si rivolge alle classi della scuola secondaria di II grado.
- le attività del progetto dovranno necessariamente svolgersi entro e non oltre il 23 dicembre 2012;
- le prenotazioni dovranno pervenire entro il 15 novembre 2012;

Info e prenotazioni
Pinacotea Civica di Jesi: Simona Cardinali – Romina Quarchioni
tel. 0731 538306 | 0731 538342 | 0731 538343

Scuola dell’infanzia

LA MAGIA DEL MUSEO

DESTINATARI
classi del primo anno della scuola dell’infanzia

SEDE
Pinacoteca Civica di Jesi – Sezione d’Arte Moderna e Contemporanea

DURATA
un incontro di 1 ora e 15 minuti

COSTO
€ 2,00 a bambino

Il laboratorio intende offrire al bambino un contesto extra familiare favorevole, capace di stimolare la sua creatività e meraviglia.
Proporre un ambiente come la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea permette al bambino di effettuare un’esperienza-gioco con l’arte visiva  e assimilare le prime regole di comportamento da tenersi in spazi delicati ed estranei alla propria esperienza quotidiana.
Un primo approccio alla storia dell’arte andando a scoprire, aprendo una serie di ambienti, gli elementi primari della creatività artistica.

FORME E COLORI

DESTINATARI
classi del secondo anno della scuola dell’infanzia

SEDE
Pinacoteca Civica di Jesi – Sezione d’Arte Moderna e Contemporanea

DURATA
un incontro di 1 ora e 15 minuti

COSTO
€ 2,00 a bambino

Attraverso l’attività ludica, il bambino potrà familiarizzare con gli spazi della Galleria d’Arte Contemporanea e comprendere alcuni concetti relativi allo spazio sotto forma di opposti (dentro-fuori, vicino-lontano, alto-basso, stretto-largo) e lavorare sulla percezione del colore e sulla conoscenza delle forme.

IL RITRATTO e L’AUTORITRATTO

DESTINATARI
classi del terzo anno della scuola dell’infanzia

SEDE
Pinacoteca Civica di Jesi – Sezione d’Arte Moderna e Contemporanea

DURATA
un incontro di 1 ora e 15 minuti

COSTO
€ 2,00 a bambino

Il laboratorio intende formare nel bambino la capacità elementare di riconoscere i fattori fondamentali per la realizzazione di un ritratto.
Tra gli obiettivi vi è quello di comunicare al bambino una prima coscienza della complessità umana composta sia dall’aspetto fisico che da quello psicologico.

Scuola Primaria

I SEGRETI DI YAGU’
Laboratorio didattico sulla linea e sul colore

DESTINATARI
classi del primo ciclo della scuola primaria ( I – II )

SEDE
Pinacoteca Civica di Jesi – Sezione d’Arte Moderna e Contemporanea

DURATA
un incontro di 2 ore

COSTO
€ 2,00 a bambino

Il laboratorio vuole introdurre i bambini al linguaggio dell’arte visiva portandoli a riconoscere due elementi basilari per la produzione delle immagini: la linea e il colore.
L’individuazione della linea e del colore sarà fondamentale per giungere ad una prima esperienza di lettura dell’opera d’arte.
L’utilizzo della mappa che permette ai bambini di seguire il percorso è lo strumento capace di trasmettere la conoscenza e la percezione dell’ambiente museale.

IN GIRO CON LO YAGUMETRO PER SCOPRIRE I MATERIALI DELL’ARTE

DESTINATARI
classi I-II della scuola primaria.

DURATA
1 incontro di 2 ore.

SEDE
Pinacoteca Civica di Jesi – Sezione d’arte Moderna e Contemporanea.

COSTO
€ 2,00 a bambino

Il laboratorio, attraverso un simpatico strumento nato dalla fantasia (lo yagumetro), vuole presentare ai bambini i materiali utilizzati dagli artisti nella realizzazione delle opere d’arte.
Il percorso del laboratorio, che coinvolge sia la sezione d’arte antica, moderna che quella dell’arte contemporanea, permette ai bambini di scoprire come ogni materiale viene impiegato dall’artista per trasmetterci dei codici espressivi e dei messaggi ben precisi.

LORENZO LOTTO E LA GALLERIA DEGLI STUCCHI

DESTINATARI
classi del secondo ciclo della scuola primaria ( III – IV – V ) e dei primi due anni della scuola secondaria di I grado

SEDE
Pinacoteca di Jesi – Sezione d’Arte Antica

DURATA
il laboratorio prevede due incontri in Pinacoteca della durata di 2 ore ciascuno. E’ possibile anche concentrare la proposta in un incontro in base alle esigenze della scuola

COSTO
€ 2,00 a bambino

I ragazzi vengono guidati alla lettura delle opere del grande artista rinascimentale ed alla scoperta della splendida Galleria degli Stucchi, in un percorso che ha lo scopo di evidenziare la differenza tra il semplice “guardare” e l’“osservare” un’opera d’arte – sia essa pittorica, scultorea o architettonica – per arrivare a capirne il suo valore di documento della storia, della tecnica e del gusto di una determinata epoca.
Le attività previste servono ad introdurre i ragazzi alla lettura delle opere d’arte attraverso un approccio di tipo iconografico, che li aiuti ad osservare e comprendere un’immagine nei suoi aspetti figurativi, tecnici e narrativi. E’ questa l’occasione per introdurre temi di iconografia, sottolineando che la possibilità di riconoscere un personaggio è data dalla presenza di un oggetto, di un animale, di un particolare abbigliamento che consentono di non fare confusione. Oltre all’aspetto iconografico si analizza anche l’aspetto narrativo dell’opera d’arte a partire dalla pala di Santa Lucia del Lotto, un vero e proprio documento storico per immagini. Nell’analisi della complessità di ogni oggetto d’arte un aspetto non secondario è quello tecnico e materico: non solo si aiuta ai ragazzi a distinguere i diversi materiali e supporti delle opere d’arte (dipinti su tavola, su tela, sculture in terracotta, stucchi in gesso ecc.) ma si ripercorrono anche tutte le fasi che portano il pittore alla realizzazione di un’immagine dipinta, dal tracciare i contorni del disegno al distribuire i colori in base all’illuminazione scelta per la scena. Un ultimo aspetto niente affatto secondario è quello di familiarizzare i ragazzi con il museo affinchè sia percepito e conosciuto come un luogo aperto ed accogliente, uno spazio che può offrire nello stesso tempo conoscenze e divertimento.

TRASFORMAZIONI IN CORSO – IL CORPO NELL’ARTE CONTEMPORANEA

DESTINATARI
classi III-IV-V della scuola primaria

DURATA
1 incontro di 2 ore

SEDE
Pinacoteca Civica di Jesi – Sezione d’Arte Contemporanea

COSTO
€ 2,00 a bambino

Il laboratorio propone un percorso attraverso le opere d’arte contemporanea, conservate nella Pinacoteca Civica di Jesi, dedicate alla figura umana.
I bambini grazie ad una serie di attività didattiche scoprono il nuovo modo degli artisti contemporanei di rapportarsi con il corpo umano; al di là della visione realistica i visitatori scopriranno le vie alternative che l’arte addotta per la rappresentazione del nostro corpo. Il laboratorio vuole così portare il bambino a scoprire la propria corporeità e stimolarne l’immaginazione, ampliando così il suo concetto visivo di corpo umano.
I bambini affrontano la rappresentazione del corpo umano nell’arte contemporanea sia dal punto di vista pittorico che scultoreo.

LEGGERE LE OPERE D’ARTE ATTRAVERSO LE FIGURE  DEI SANTI

DESTINATARI
classi III-IV-V della scuola primaria

DURATA
1 incontro di 2 ore

SEDE
Pinacoteca Civica di Jesi – Sezione d’Arte Antica

COSTO
€ 2,00 a bambino

Il laboratorio propone un’avventura iconografica attraverso le opere d’arte della collezione d’arte antica della Pinacoteca Civica di Jesi.
Conoscere le immagini dei santi con i loro attributi e le loro storie è un utile strumento interpretativo, da applicare una volta usciti dalla Pinacoteca ad un corposo numero di opere a carattere religioso  che facilmente si incontrano nelle chiese e nelle varie strutture predisposte all’arte sia pubbliche che private.

Scuola Primaria\Secondaria I

JESI ATTRAVERSO I SECOLI

SEDE
percorsi itineranti nella città di Jesi

DURATA
2 ore

COSTO
€ 2,00 a bambino

Il laboratorio è stato ideato al fine di trasmettere conoscenze di storia locale che bene si integrano e si collegano al programma scolastico, seguito e trattato in classe  dall’insegnante, con diversi gradi di approfondimento a seconda del tipo di scuola.
Sono stati previsti, pertanto, tre diversi percorsi storici: romano, medievale-rinascimentale e settecentesco.

EPOCA ROMANA: il percorso prevede la visita dello schema urbanistico del “castrum” romano con i resti del Teatro, il Foro, le Terme e la visita, previa autorizzazione della Soprintendenza, alla cisterna e alla “Domus” sita sotto la Scuola Media Federico II, nonché al mosaico di casa Talacchia, previa disponibilità della stessa famiglia.
EPOCA MEDIEVALE – RINASCIMENTALE: il percorso può essere suddiviso in tre settori:
- Architettura militare: mura alto e basso medievali e relativi torrioni;
- Architettura religiosa: Chiese di San Nicolò, S. Marco, S. Maria del Piano (con relativa cripta contenente resti sia di epoca romana sia di epoca medievale);
- Architettura civile: Palazzo della Signoria, Palazzo Ricci, Palazzo Amici, Palazzo Ghislieri, Palazzo Marcelli-Flori;
EPOCA SETTECENTESCA: il percorso prevede la visita del Palazzo Pianetti e della Pinacoteca Civica, del Teatro Pergolesi con relative Stanze Pergolesiane e Spontiniane, Palazzo Colocci (esterno e scalone), Chiesa di San Floriano.
Il programma, così come esposto, è passibile di variazione da concordare con gli insegnanti, rispettando le loro esigenze di programma.

Scuola Secondaria di I grado

GIROMUSEO

SEDE
1° incontro in classe / 2° incontro alla Pinacoteca Civica

COSTO
2,00 € a ragazzo

Giromuseo è un progetto didattico innovativo rivolto alle scuole secondarie di primo grado che si pone l’ obiettivo di diffondere nella scuola, in modo ludico e accattivante, una approfondita conoscenza del concetto di museo, promuovendo di conseguenza un approccio critico degli studenti alle istituzioni museali.

Le classi che aderiscono al progetto possono giocare e imparare che cos’è un museo con un modellino “interattivo” di un museo ideale in scala e con un interessante manuale d’uso. Giromuseo si articola in tre fasi:
La prima fase GIROMUSEO OPENING prevede la consegna del modellino (corredato da diverso materiale) da parte di un operatore che si reca nella classe introducendo il progetto e presentando, attarverso l’ausilio di un apparato iconografico, l’idea del museo.
Nella seconda fase GIROMUSEO ACTIVITY con l’ausilio del manuale d’uso gli insegnanti e gli studenti montano il proprio “museo in scatola” lavorando così sulla concezione di museo rispettoso di tutti gli standard museali fissati dagli organismi internazionali. Gli studenti possono personalizzare il loro museo nel periodo in cui il modellino rimane nella classe (15 giorni)  e simulare “esperienze museali”, documentando il tutto fotograficamente.
L’ultima fase GIROMUSEO DICOVERY consiste nella visita alla Pinacoteca di Jesi per la riconsegna del modellino, la presentazione della propria esperienza attraverso il materiale fotografico e la verifica e controllo (con delle apposite schede) di un museo reale.

Scuola Secondaria di II grado

LE STANZE DI ENEA

SEDE
Pinacoteca Civica di Jesi
Palazzo Pianetti – Stanze dell’Eneide

DURATA
Due incontri della durata di 2 ore + lavoro in classe e a casa per la realizzazione di una presentazione finale + evento finale in Pinacoteca a fine anno scolastico con i genitori. E’ possibile anche concentrare il laboratorio in 1 unico incontro di 2 ore da svolgersi in Pinacoteca senza sviluppare gli approfondimenti.

COSTI
€ 2,00 a ragazzo nel caso si voglia fare il laboratorio così come viene presentato in questa scheda oppure gratuito nel caso l’insegnante e la classe siano disponibili ad una collaborazione per approfondire nuove tematiche e nuove modalità di lettura.

Il laboratorio si propone di presentare ai ragazzi la trama, i personaggi e i temi dell’Eneide attraverso il ciclo dell’Eneide di Palazzo Pianetti di Jesi. Questo ciclo di tempere di stile neoclassico che risale alla seconda metà del 1700 si presta particolarmente a questo scopo in quanto è una traduzione  pittorica estremamente fedele al testo letterario. Il laboratorio inoltre, offre la possibilità  per gli studenti di scoprire il museo come luogo aperto e coinvolgente dove scoprire un patrimonio di cultura da cui il nostro territorio trae la sua identità e la sua storia, da conoscere e da vivere in maniera consapevole e partecipata.

ABBECEDARIO
È facile conoscere la bellezza (se sai come farlo)

Progetto Amat per Refresh!

Il progetto nasce dalla necessità di recuperare le esperienze fondamentali delle arti – l’abc, appunto – proponendole alle giovani generazioni quale antidoto ad una società dominata da confusione e fragilità. Di qui il titolo, che rimanda al primo strumento di conoscenza a disposizione dei bambini: l’abbecedario, libro di istruzione elementare per imparare a leggere e a scrivere. Il progetto prevede la realizzazione di diverse attività volte alla diffusione di quelle conoscenze fondamentali, individuate tra i vertici che il genio umano ha saputo creare nelle arti. Simbolicamente legate ad alcune lettere dell’alfabeto, esse vanno a comporre un vero e proprio manuale dedicato alla “bellezza”, dove ogni lettera corrisponde a una proposta formativa ideata e curata da professionisti in ogni settore. Il risultato è un curioso ‘menu’ composto da conferenze-spettacolo, incontri, visite e visioni guidate che si declina, in questo specifico intervento, come segue:

L come Lorenzo Lotto
in collaborazione con la Pinacoteca Civica di Jesi

Attraverso un percorso di conoscenza che parte dalla scuola, dove si intende proporre un incontro con il Lotto uomo ancor prima che artista, e si conclude in Pinacoteca, i ragazzi avranno la possibilità di svelare il carattere irrequieto ed errabondo di questo genio dell’arte del 500. Seguendo le sue stesse orme a Jesi, una delle principali città marchigiane che con orgoglio ospitò lui e le sue opere, essi affronteranno una inusuale e divertente caccia al tesoro, dove il primo vero tesoro sarà lo stupore per la bellezza di Lotto stesso.

Modalità di realizzazione:
- lezione in classe di un’ora cura di Carolina Petrini, laureata in Lingue e Letterature Straniere, specializzazione in Organizzazione dello Spettacolo dal Vivo, con tesi sperimentale dal titolo L’hic et nunc dell’arte: la mostra come spettacolo dal vivo;
- pomeriggio sulle tracce di Lotto, “caccia al tesoro” conclusione presso la Pinacoteca di Jesi;
- il progetto è gratuito per le scuole e gli studenti; Il laboratorio si rivolge alle classi della scuola secondaria di II grado.
- le attività del progetto dovranno necessariamente svolgersi entro e non oltre il 23 dicembre 2012;
- le prenotazioni dovranno pervenire entro il 15 novembre 2012;

Info e prenotazioni
Pinacotea Civica di Jesi: Simona Cardinali – Romina Quarchioni
tel. 0731 538306 | 0731 538342 | 0731 538343

Guida per le famiglie

Bambini e genitori potranno visitare la Pinacoteca accompagnati da una guida molto speciale, appositamente studiata per le famiglie: “Vieni anche tu al Museo con Yagù”. Insieme a Yagù scoprirete il museo attraverso giochi, quiz e storie da leggere. Al termine del percorso verrà consegnato ai bambini un simpatico omaggio.
La Guida “Vieni anche tu al Museo con Yagù” è gratuita e disponibile solo in lingua italiana.

Visite guidate per scuole e gruppi

Si svolgono visite guidate della Pinacoteca su richiesta per le scuole secondarie di primo e secondo grado (alcuni percorsi possibili riguardano le storie di Enea, Lorenzo Lotto, il Palazzo Pianetti e la Galleria degli stucchi) e per gruppi di turisti (di almeno 5 persone).

La guida è gratuita.
La prenotazione è obbligatoria.

Per prenotazioni inviare un fax 0731/58659 indicando i seguenti dati:
- riferimenti di chi prenota
- data della visita
- numero dei partecipanti

Per informazioni contattare le guide della Pinacoteca:
Mosca Sauro e Bassi Patrizia
Tel. 0731-538342/480 – Fax 0731/58659 – E-mail p.bassi@comune.jesi.an.it.

 
Print Friendly
Facebook Twitter Email Pinterest Plusone Linkedin Digg Delicious Reddit Stumbleupon Tumblr Posterous